.....Il tuo blog-negozio a quattro zampe e due ali.....

venerdì 6 febbraio 2009

Buono a sapersi...

Ho trovato da qualche parte e mi pare utile darne notizia anche da noi.

Mese di Marzo, mese della prevenzione: per tutta la durata del prossimo mese, i proprietari di cani e gatti potranno accompagnare il loro animale per una visita di controllo gratuita presso i Medici Veterinari che entro il 10 febbraio aderiranno all’iniziativa "Stagione della Prevenzione".

Giunta alla quarta edizione, la Campagna - presentata ieri a Milano e promossa dall’Associazione Nazionale Medici Veterinari Italiani (Anmvi), da Hill’s Pet Nutrition, leader mondiale nella nutrizione e dietetica clinica di cani e gatti, con il patrocinio della Federazione Nazionale Ordini Veterinari (Fnovi) e del Ministero del Lavoro, della Salute e delle Politiche Sociali - si pone l'obiettivo di sottolineare l’importanza della prevenzione per la salute e il benessere dei propri animali, ricordando che ricorrere alla consulenza del Medico Veterinario riflette un atteggiamento responsabile a tutela della salute pubblica.
«La prevenzione veterinaria è un traguardo culturale a tre: proprietario, animale e medico veterinario - sostiene Carlo Scotti, Presidente Senior di Anmvi -. Per il tramite dell’animale, il medico veterinario entra in relazione con la Società e agisce sui suoi diritti e sui suoi bisogni, diventando un mediatore imprescindibile del rapporto uomo-animale. Questo traguardo culturale va di pari passo con il progressivo innalzamento della considerazione etica e giuridica dell’animale e delle conoscenze scientifiche. Il medico veterinario è un consulente prezioso per gettare le basi di un rapporto duraturo con l’animale».
I risultati delle passate edizioni evidenziano una costante crescita del numero delle visite effettuate: solo nel 2008, infatti, 2.500 medici veterinari hanno aderito all’iniziativa, effettuando oltre 10.000 visite gratuite. Il 68% degli animali visitati sono risultati in buona salute, un dato che sottolinea chiaramente come i padroni di cani e gatti abbiano compreso la fondamentale importanza della visita di controllo anche in assenza di particolari segnali di malessere dell’animale. Tra i 3.200 animali su cui è stata riscontrata una patologia da trattare, ben 2.400 hanno iniziato un trattamento.
«Inoltre, la campagna assume quest’anno un valore ancora più importante se considerata alla luce della profonda crisi economica che sta interessando il mondo intero - sottolinea Marina Debernardi, Amministratore Delegato di Hill’s Pet Nutrition Italia -. Si sta infatti evidenziando la netta tendenza a ridurre drasticamente le visite di controllo per gli animali, con conseguente rischio per la salute degli animali e dell’uomo. In questo contesto, l’ offerta di una visita di controllo gratuita potrà essere di ancora maggior aiuto ai proprietari per scoprire eventuali patologie».

Certo sarebbe stato bello corredare questo articolo con la foto di una Vet speciale... anzi proprio una CyberVet!

6 commenti:

Viviana B. ha detto...

Ma che inizitiva intelligente! Ne ero all'oscuro... e ho portato Puxi dal vet la scorsa settimana (sano sanissimo, grazie al cielo!).
Iniziativa da ammirare, davvero, e grazie per averne diffuso la notizia.

Balua ha detto...

.. interessante notizia!!!

verificherò se ci sono vet che aderiscono nella mia zona...

.. se no richiedo la cybervet a domicilio!!

ihihih

Kaishe ha detto...

Anche io propendo per le visite a domicilio... e come mi sposto con 6 figlioletti pelosi?
Piuttosto che un trasportino, potrei provare a trasformare un passeggino gemellare...

Che ideona!!!! Quasi quasi...

Mamit ha detto...

Kai, sai che io ti ci vedo col passeggino pluri-gemellare????
Cioè, se t'incontrassi per strada non mi sorprenderei minimamente? ecco.
E vedo i sei pelosi belli imbacuccati che si guardano in giro.
Ma sai che è un'ideaona sul serio?

Mamit ha detto...

Quando andai alle Mauritius, isola che manco è il caso di dire quant'è bella, rimasi scioccata dalla quantità di cani randagi che incontravo ad ogni angolo e ad ogni ora del giorno e della notte.
Ma nessuno di loro era denutrito o malconcio, anzi, ovunque si fermavano trovavano qualcuno che li rifocillava.
Ma rimasi anche molto piacevolmente sorpresa dalla quantità di cartelloni che reclamizzavano "la settimana della sterilizzazione gratuita". Pensai che un'isola - anche molto povera a parte certe precise zone - che si fà carico di questa iniziativa, è civile a prescindere.

Paola dei gatti ha detto...

ora che mi si è accesa la lampadina e ho capito che sei tu anche qui, aggiungo ta zoa ai miei lin...ma continuo a non trovare i tuoi pelosi1 perchè non mi mandi le foto con didascalia?